« Torna agli articoli EVO ELLEDUE AL GIRO DI BOA

15 gennaio 2019 | Giorgio Leonardi

Il campionato di serie C sta per doppiare la fatidica boa del girone di andata. Sabato 19, con fischio d’inizio alle ore 18.30, presso il Palazzetto dello Sport di via Riccadonna in quel di Canelli, le ragazze della EVO Elledue affronteranno il team della PVB, attualmente ultimo in classifica con 5 punti. Una sola vittoria per le astigiane, ottenuta all’esordio per 3-2 sul campo del Team Volley Novara. Dopo quella gara sono arrivate undici sconfitte consecutive, tre delle quali al tie-break. Sulla carta le rossoblu di Ruscigni e Montagnini partono favorite, ma nemmeno per Dell’Oste e compagne è un momento particolarmente favorevole. Occorre una vittoria da tre punti, accompagnata da una prestazione convincente, per lasciarsi alle spalle il periodo più buio a livello di risultati (un punto nelle ultime tre gare). L’EVO Elledue non vince dallo scorso 8 dicembre: 3-1 sulla Granda Cuneo. La prestazione offerta recentemente contro il Ser Santena non può fare testo per via di una serie di statistiche completamente sballate e lontane anni luce dalla realtà e dalle possibilità delle giocatrici. Tuttavia, deve rimanere scolpita nella mente, perché ribadisce che in questo sport non sono concesse distrazioni. Bisogna allenarsi nel miglior modo possibile senza sottovalutare gli avversari. Virus, infortuni e chi più ne ha più ne metta: imperativo voltare pagina ed inserire una marcia superiore. L’obiettivo è quello di arrivare a quota 20 punti nel girone di andata. Poi, dopo la sosta per le final-four di Coppa Piemonte, si cercherà di migliorare il proprio ruolino di marcia. Un passo alla volta. Per la partita di Canelli, da valutare le condizioni di Martina Fracchia, uscita anzitempo per infortunio dal recente match con il Santena. “Spero proprio di poter scendere in campo – sottolinea la centrale della Elledue – perché è arrivato il momento di lasciarsi alle spalle un momentaccio, in fin dei conti creato da noi stesse. Da qualche settimana c’era la sensazione che prima o poi ci saremmo trovate davanti ad una partita come quella di sabato scorso. Invece di uscirne con il carattere, siamo crollate mentalmente, fisicamente e tecnicamente. Non siamo quelle viste con il Santena e non meritiamo nemmeno di avere una striscia di sconfitte così lunga. Ora occorre reagire. Rispettiamo il Canelli, ma l’atteggiamento dovrà essere quello chi vuol sbranare la partita dal primo all’ultimo pallone”. Se le cose dovessero andar bene, la squadra girerà a quota 20; onestamente ti aspettavi di più? “Per come eravamo partite si. Poi è successo qualcosa ed abbiamo rallentato vistosamente. Forse è l’iter normale per un gruppo che crescerà e che sta inserendo più di una giocatrice giovane. Sono comunque certa che nel ritorno faremo meglio. Ad ogni modo ne parleremo dopo la sosta perché ora la testa deve essere solo e soltanto rivolta alla prossima partita”.

PVB Canelli: Dal Maso (K), Ghignone A., Ghignone S., Pesce, Brusaschetto, Di Massa, Cerutti, Pavese, Marinetti, Mogos, Passera, Marengo, Zerbinatti (L), Martire (L). All: Trinchero.

Prossimo turno (19-01-2018): Canelli-EVO Elledue (sab.19 ore 18.30); Igor NO-Rivarolo; Monviso Volley-Team Volley Lessona; Santena’95-Team Volley NO; Libellula Bra-Oasi Cusio; La Folgore-Novi; L’Alba Volley-Cuneo Granda Volley.Classifica: Libellula Bra 33, L’Alba Volley 32, Team Volley NO 28, OasiCusio 22, Santena’95 e Team Volley Lessona 20,

EVO Elledue 19, La Folgore 17, Rivarolo 16, Cuneo 14, Igor Volley 11, Novi 10, Monviso Volley e Canelli 5.

+Copia link