Archivio Autore - Giorgio Leonardi

DONARE NON COSTA NULLA DONARE NON COSTA NULLA 01 aprile 2019 - Giorgio Leonardi A tutti i Tesserati/Tesserate, ai Sostenitori e Simpatizzanti Secondo la normativa fiscale vigente AD. ALESSANDRIA VOLLEY, quale Associazione Sportiva di natura dilettantistica, è stata inserita nell’elenco destinatari del 5x1000. Perché devolvere il 5x1000 all’Alessandria Volley? Perché organizzare e fare sport soprattutto a livello dilettantistico significa impegnarsi attivamente sul territorio e sostenere ragazzi e ragazze in un progetto di crescita sano; significa essere al fianco di associazioni Sociali e Culturali per la promozione dell’integrazione Perché questo impegno deriva dalla disponibilità dei dirigenti e di  tutti coloro che collaborano e dalla professionalità dei nostri allenatori Perché questo gesto è completamente gratuito, ma sarai protagonista di una crescita mirata per realizzare al meglio le attività sportive Il tuo gesto è COMPLETAMENTE GRATUITO:  cerca nel MODULO DICHIARAZIONE DEI REDDITI (C.U.- 730 – Modello UNICO 2019), lo spazio dedicato alla “SCELTA DELLA DESTINAZIONE DEL 5X1000 IRPEF” . Nella casella destinata alle ASD “Sostegno alle Associazioni Sportive dilettantistiche riconosciute ai fini sportivi dal Coni a norma di Legge che svolgono una rilevante attività di interesse sociale” inserisci il numero di partita iva 01883100065 e apponi la firma.  ATTENZIONE: Se non si presenta alcuna dichiarazione occorre firmare e compilare l’apposito modulo che arriva insieme alla C.U. della pensione o del datore di lavoro e consegnarlo in Banca, in un Ufficio Postale o ad un intermediario abilitato (es. CAF, Patronato, Commercialista) che effettuerà gratuitamente il servizio. Grazie di cuore! Leggi tutto Condividi
+Copia link
IL CROCEVIA DELLA SPERANZA IL CROCEVIA DELLA SPERANZA 12 marzo 2019 - Giorgio Leonardi Sabato 16 marzo, con fischio d’inizio alle ore 21.00), verrà disputata dalle rossoblu della EVO Elledue, una partita di cruciale importanza per le speranze play-off. La trasferta di Lessona, contro il temibile Team Volley di coach Fabrizio Preziosa, è di difficile interpretazione tattica per via della bravura conclamata delle ragazze capitanate da Daniela Zacchi. Tuttavia, se la Elledue vorrà regalarsi un finale di campionato di un certo livello, dovrà tornare a casa con una vittoria da due o da tre punti. Impresa non da poco, anche in relazione di ciò che accadde all’andata, nella gara disputata al Centogrigio di Alessandria. Un 3-2 sofferto, arrivato in extremis grazie al carattere ed al cuore della EVO, capace di reagire ad un paio di situazioni davvero complicate. Nel finale di primo set si infortunò (distorsione alla caviglia) Giorgia Del Nero ed il tie-break fu vinto con il punteggio di 18-16 dopo aver annullato un match-point alle avversarie. Furegato (22), Deambrogio (18) e Farina (16) le mattatrici di un incontro durato oltre due ore. Il Team Volley suscitò un’ottima impressione e l’attuale sesto posto in classifica (con 30 punti) non rende merito al collettivo allenato da coach Preziosa. La squadra biellese possiede ottime qualità individuali, è migliorata rispetto al girone di andata, gioca una bella pallavolo e in casa sa farsi valere al cospetto di qualsiasi avversario. Lo sanno bene le quattro ragazze rossoblu che nel maggio del 2018 persero i play-off promozione con la maglia del Novi proprio nella partita disputata nel Palasport di via Masserano. Un impianto che sa trasformarsi in una bolgia (comunque corretta) fino a diventare il giocatore in più per la propria squadra del cuore. Rispetto alla trasferta di Rivarolo, quella di Lessona può proporre un avversario meno esperto, ma di sicuro non meno determinato e preparato. Nel turno che precede la supersfida tra EVO e Team Volley Novara, una sconfitta potrebbe risultare fatale alla Elledue. “Sappiamo perfettamente che si tratta di una tappa importante del nostro percorso di crescita – commenta Giorgia Del Nero – e non vediamo l’ora di metterci alla prova per valutare i progressi fatti nelle ultime settimane. Siamo in un buon momento, caratterizzato da sei vittorie nelle ultime sette gare. Lessona è un campo tradizionalmente ostico e personalmente non ho mai avuto fortuna contro il Team Volley. All’andata mi sono dovuta accomodare in panchina anzitempo, ma sabato prossimo cercherò di offrire il mio contributo alla squadra fino alla fine. Siamo motivate da una situazione di classifica che potrebbe esaltarci da qui a due settimane. Tutto dipenderà dai risultati che faremo con Lessona e Novara”.Team Volley Lessona: Zacchi (K), Silvestrini, Peracino, Daffara, Abbiate, Tortora, Gualinetti, Nazzi, Marra, Bazzani, Salono, Cimma (L), Rastello (L). All: Preziosa.Classifica: Libellula Bra 54, Team Volley NO 48, L’Alba Volley 47, EVO Elledue 38, Oasi Cusio 37, Team Volley Lessona 30, Cuneo 29, Rivarolo 28, Santena’95 27, La Folgore 23, Novi 16, Igor Volley 11, Monviso Volley 6, Canelli 5.Prossimo turno (16-03-2019): Igor NO-Santena’95 (0-3); Team Volley Lessona-EVO Volley (ore 21.00) (2-3); Rivarolo-Team Volley NO (2-3); Cuneo Granda Volley-Libellula Bra (0-3); L’Alba Volley-Canelli (3-0); Novi-Oasi Cusio- (1-3); Monviso Volley-La Folgore (1-3). Leggi tutto Condividi
+Copia link
Addio a Nini, un campione speciale 06 marzo 2019 - Giorgio Leonardi L’Alessandria Volley è vicina alla famiglia Camurati per la perdita di Nini, campione del Volley e Persona straordinaria che resterà nei cuori di tanti sportivi! Ciao Nini, continua a giocare anche da lassù e a regalarci tante vittorie! Leggi tutto Condividi
+Copia link
Serie CF: La sfida infinita Serie CF: La sfida infinita 04 marzo 2019 - Giorgio Leonardi Il diciannovesimo turno di campionato propone agli appassionati di volley, il derby di serie C tra EVO Elledue e Pallavolo Novi Femminile. Sabato 9 marzo, presso al Tensostruttura di Casale Monferrato (fischio d’inizio alle 20.30), le ragazze di Marco Ruscigni e di Giorgio Gombi si ritroveranno le una di fronte alle altre per la terza volta nel corso di questa stagione. In Coppa Piemonte (prima gara ufficiale dopo la preparazione) fu Novi a prevalere con il punteggio di 2-1. La partita di andata (a Novi Ligure come in Coppa) fu invece vinta dalle rossoblu per tre a zero. Risultato giusto, ottenuto al termine di una delle prestazioni più concrete del campionato in trasferta di Dell’Oste e compagne. Elledue-Novi inoltre, è uno dei match storici della Provincia. I due club si sono affrontati spesso a tutti i livelli. Dalle finali provinciale giovanili alle storiche final-four di Coppa Italia del 2007, quando Chicca Cappa e compagne alzarono al cielo il trofeo Nazionale. Molteplici gli incroci di mercato. Da Cristina Bonzano a Linda Giordana, da Luana Palumbo a Michela Bottini, da Valentina Vizio ad Eleonora Fuino, fino ad arrivare a Francesca Fasoli, Giorgia Imarisio, Giorgia Del Nero, Federica Deambrogio e Martina Fracchia, solo per citare le atlete più blasonate dell’ultimo decennio che hanno vestito entrambe le casacche. Dopo 18 giornate la classifica dice che tra EVO e Novi ci sono 19 punti di differenza. Trentacinque quelli delle rossoblu, sedici quelli delle biancocelesti che nelle ultime due stagioni avevano raggiunto con pieno merito i play-off. Rispetto al match di andata coach Gombi ha recuperato il martello Valentina Sforzini, ma non può contare sul contributo di Valentina Cozzi e di Marilide Cantini. Il quart’ultimo posto pone la Pallavolo Novi nel limbo di coloro che devono lottare per evitare i play-out. Capitolo tutto da chiarire e lo si potrà fare solo tra qualche settimana quando si capirà quante squadre dovranno giocarsi la salvezza agli spareggi. La retrocessione diretta per fortuna non dovrebbe riguardare Massone e compagne da vicino, perché Trecate, Monviso e Canelli sono staccate in classifica generale. Detto questo, va ricordato a tutti che la prossima partita è un derby. Da definizione trattasi di match senza pronostico, dove la classifica non conta. Il derby spesso non si gioca, (difficile ricordare un bel derby dal punto di vista tecnico), ma si vince. All’andata la Elledue lo fece proprio sfoggiando un grande ordine tattico, soprattutto nel primo e nel terzo set. La voglia di rivincita del Novi e la sconfitta subita sabato scorso a Rivarolo, potrebbero inquinare le acque della vigilia rossoblu. “C’è voglia di scendere in campo – sottolinea Giorgia Imarisio – perché il tre a due dell’ultima giornata merita di essere vendicato con una grande prestazione. Siamo inspiegabilmente crollate nel tie-break contro un avversario che ci ha studiate ed è stato bravo in tutti i fondamentali. La loro reazione nel quarto set ci sta. Dovevamo fare altrettanto nel quinto, ma non ci siamo riuscite. Nelle ultime settimane ci stiamo allenando bene e al completo; gioco e condizione fisica sono migliorate tantissimo rispetto ad un girone fa e vogliamo vincere il maggior numero di partite possibili per mettere un po’ di pepe a questo finale di stagione. Novara deve sapere che, per mantenere il terzo posto, dovrà guardarsi le spalle anche da una possibile nostra rimonta. Ci proveremo finchè la matematica ci offrirà una possibilità. Lo dobbiamo a noi stesse, allo staff, alla società ed ai nostri tifosi”. Rispetto a “gara uno” è cambiato l’assetto del Novi: “Certo, giocatrici esperte come Cantini e Cozzi non ci saranno, ma chi scenderà in campo darà il massimo. Le conosco e so quanto ci tengano a fare bella figura. Non sarà difficile per loro preparare questo derby dal punto di vista delle motivazioni. Noi dovremo fare altrettanto. Vogliamo ricominciare a correre verso l’alto, in un turno caratterizzato da tanti scontri diretti”.Pall.Novi: Botta, Pelizza, Lamberti, Pestarino, Barco, Scotti, Massa, Imperato, Massone, Sforzini, Basilicata (L). All: Gombi-Scarafia.Classifica: Libellula Bra 51, L’Alba Volley 47, Team Volley NO 45, EVO Elledue 35, Oasi Cusio 34, Team Volley Lessona 30, Cuneo e Rivarolo 26, Santena’95 24, La Folgore 22, Novi 16, Igor Volley 11, Monviso Volley 6, Canelli 5.Prossimo turno (09-03-2019): Santena’95-Monviso Volley (3-1); Team Volley NO-Team Volley Lessona (3-1); EVO Elledue-Novi (3-0) (sab.9 ore 20.30); Libellula Bra-L’Alba Volley (0-3); Canelli-Cuneo Granda Volley (2-3); Oasi Cusio-Igor Volley (2-3); La Folgore-Rivarolo (3-2). Leggi tutto Condividi
+Copia link
Gli scontri del week end Gli scontri del week end 04 marzo 2019 - Giorgio Leonardi MERCOLEDI 27/2/2019 U14 GIRONE GOLD - QUARTI DI RITORNO Evo Volley Nova Molini Valente - Novi Pallavolo * 2/3 22/25 25/17 23/25 25/23 13/15 Accede alle final four del 10/3 Evo Volley All. Musa Dir. Fili SABATO 2/3/2019 U14 SILVER Cantine Rasore Ovada - Evo Volley Fielmann * 0/3 17/25 13/25 19/25 Prima classificata del girone All. Scarrone Dir. Mercadante SERIE D Evo Volley Piramis - Pizza Club Novara * 0/3 17/25 17/25 22/25 All. Ferrari U. /Scarrone Dir. Ponzano U14 CSI Armonia & Movimento - PGS Ardor Casalee * 0/3 12/25 14/25 11/25 SERIE C MASCHILE Alegas Volley - Go Old Volley Racconigi * 0/3 14/25 19/25 17/25 All. Astori Dir. Cestaro SERIE C FEMMINILE Finimpianti Rivolovolley - Evo Volley Elledue 3/2 26/28 25/22 20/25 25/15 15/6 All. Ruscigni/Montagnini Dir. Bernardelli DOMENICA 3/3/2019 UNDER 12 Novi Pallavolo - Evo Volley Alleanza Assicurazioni 0/3 14/25 18/25 22/25 All. Ferrando/Scarrone Dir. Barisone UNDER 16F GOLD Oasi Volley - Evo Volley Resicar 3/1 20/25 25/20 25/17 25/14 All. Ferrari M. / Lotta Dir. Ponzano UNDER 16F SILVER Volley Bellinzago - Evo Volley Autoself 0/3 20/25 22/25 10/25 Prima classificata del girone All. Padovese / Oberti Dir. Maggioni UNDER 13F GOLD - QUARTI DI ANDATA Team Volley Novara - Evo Volley Fielmann 0/3 19/25 19/25 14/25 All. Scarrone/Ferrando Dir. Capra Leggi tutto Condividi
+Copia link
Alessandria Volley Convocazione Maschile : ALVES GABRIELE classe 2004 Alessandria Volley Convocazione Maschile : ALVES GABRIELE classe 2004 04 marzo 2019 - Giorgio Leonardi Gabriele Alves classe 2004 in selezione Sabato 9 Marzo ! Alessandria Volley protagonista anche alle selezioni maschili nell’ambito del progetto di qualificazione atleti, il Comitato Ticino, Sesia, Tanaro. Il selezionatore Marco Calcaterra ha convocato Gabriel Alves classe 2004 , sabato 9 marzo alle 10,30 presso la Palestra Comunale di Occimiano. Un bel risultato anche nel maschile per la società presieduta da Bernagozzi che dopo il femminile sta crescendo anche con i ragazzi Leggi tutto Condividi
+Copia link
Martedi 5 marzo OPEN DAY CARNEVALE ALESSANDRIA VOLLEY , SI LAVORA AL PROGETTO “ALVOLLEY TOUR” Martedi 5 marzo OPEN DAY CARNEVALE ALESSANDRIA VOLLEY , SI LAVORA AL PROGETTO “ALVOLLEY TOUR” 04 marzo 2019 - Giorgio Leonardi Torna protagonista il Carnevale all’Alessandria Volley, dopo la grande partecipazione a quello del Cristo con sfilata a presenza in Piazza Ceriana con lo stand.  Martedi 5 febbraio la grande Festa in Maschera al Palacento, musica, divertimento e giochi con lo staff del Minivolley guidato da Marco Mantelli e Angela Amato con la collaborazione di dirigenti e genitori. La festa inizia alle ore 17,00 e sarà aperta anche a chi non fa parte dell’Alessandria Volley, a tutti quei bambini e bambine che vogliono avvicinarsi alla Pallavolo. L’ingresso è libero.  L’Alessandria Volley punta da sempre sul Minivolley , da 4 anni in su maschi e femmine. Importanti novità anche per la prossima stagione sempre nel mini grande e importante serbatoio della società come spiega Marco Mantelli “Tutta la società sta lavorando per fare quel salto di qualità cosi’ anche il Minivolley che è il primo passo per ogni bimbo e bimba che vogliono avvicinarsi a questo sport sta preparando un grande progetto che partirà da settembre”. ALESSANDRIA VOLLEY IN TOUR “L’idea è quella di realizzare un mini Tour in tutte le scuole pubbliche e private – SPIEGA ANDREA LAROSA Direttore Generale-  associazioni ricreative e culturali, luoghi di ritrovo sia di Alessandria ma anche dei Sobborghi e dei Paesi. Vogliamo da settembre 2019 coinvolgere Pro Loco e Comuni del territorio oltre che Istituti Scolastici ad avviare un progetto di collaborazione per offrire la possibilità ai bambini del Territorio di avvicinarsi al Volley. In queste settimane invieremo una circolare a tutte le scuole, comuni e associazioni per promuovere incontri pubblici per bambini e genitori! Leggi tutto Condividi
+Copia link
Serie C Maschile: Alegas Volley Alessandria cade in casa con Racconigi ! Serie C Maschile: Alegas Volley Alessandria cade in casa con Racconigi ! 04 marzo 2019 - Giorgio Leonardi Sconfitta l’Aleags Volley Alessandria 0 a 3 nella 16 giornata di Campionato Serie C all’Arena del Cento Grigio contro il Go Old Volley Racconigi (parziali 14/25 ; 19/25 ; 17/25) I ragazzi di Bob Astori affrontano la terza forza del Torneo solo 4 sconfitte in 16 partite, squadra compatta e molto Forte. Alegas mantiene saldo il 6 posto lasciandosi dietro 5 squadre nella zona playout. Prossimo impegno nel derby di Acqui contro Negrini seconda in campionato, si giocherà sabato 9 alle 20,30 alla Polisportiva di Mombarone . Al termine della gara si questa sera ecco le parole di mister Astori “oggi e le prossime due partite molto dure. Non ho chiesto miracoli alla mia squadra ma ho chiesto un atteggiamento diverso. Questa sera non mi è piaciuto l’approcio. Dobbiamo cambiare mentalità in campo. Vogliamo cercare di dare il massimo sino all’ultima giornata, la pallavolo è una sport di testa e bisogna lavorarci molto. Ora ripartiamo subito ! Leggi tutto Condividi
+Copia link
TROPPA FRENESIA E LA ELLEDUE CEDE AL TIE-BREAK TROPPA FRENESIA E LA ELLEDUE CEDE AL TIE-BREAK 04 marzo 2019 - Giorgio Leonardi Rivarolo-EVO Elledue-3-2 (26-28 / 25-22 / 20-25 / 25-15 / 15-6) Rivarolo: Anselmo (K) 8, Re, Olocco 20, Piras 15, Vevey 17, Follador, Borca 2, Picca Piccone, Decur 12, Valente 2, Arnaudo, Forte (L), Olivieri (L). All: Gobbato. EVO Elledue: Dell’Oste (K) 11, Del Nero 2, Furegato 13, Farina 16, Fracchia 9, Gatti, Deambrogio 8, Corino, Falabrino C., Falabrino F. 2, Imarisio (L), Papillo (L). All: Ruscigni-Montagnini. Servizi vincenti: Rivarolo 7, EVO Elledue 9. Errori al servizio : Rivarolo 12, EVO Elledue 8. Punti a muro: Rivarolo 13, EVO Elledue 8. Rivarolo Canavese (TO) – La trasferta di Rivarolo per capire quanto possa essere concreto il sogno play-off. Le rossoblu della EVO Elledue hanno preparato la gara nel migliore dei modi, consce di trovarsi al cospetto di un avversario che vale molto di più di quello che dice la classifica. EVO in campo con Del Nero, Furegato, Fracchia, Farina, Dell’Oste, Deambrogio e Imarisio (libero). Le padrone di casa hanno risposto con Borca, Olocco, Anselmo, Piras, Vevey, Decur e Forte (libero). Rispetto al match di andata coach Gobbato cambia il palleggio (scelta tecnica) ed una centrale (Picca Piccone per infortunio). Nei primi minuti di gara la scena se la prende Serena Olocco, che attacca da posto due in situazione di muro a uno: 6-3. Le Elledue entra in partita con Farina e Dell’Oste (6-6) e passa in vantaggio sfruttando una imprecisione in attacco di Decur. Il muro in parallela di Deambrogio equivale al 6-9 rossoblu ed al time-out richiesto dalla panchina di casa. Triplo aces della capitana, che serve nella zona di conflitto tra Olocco e Forte: 6-12 e seconda sospensione discrezionale rivarolese. Valente e Re per Olocco e Borca, sul punteggio di 6-13. La sequenza di Dell’Oste dai nove metri è interrotta dopo un incredibile 0-9. Anche la capitana del Rivarolo (Anselmo) è efficace in battuta e quando la difesa rossoblu viene punita per la seconda volta (11-14) coach Ruscigni opta per il time-out. L’andamento di questo primo set è sorprendente, poiché da entrambe le parti sembra non funzionare al meglio il cambio palla. Coach Gobbato chiude il doppio cambio sul 14-16 e Furegato va a bersaglio con un pallonetto in stile “straccio bagnato”: 14-17. L’opposta della Elledue infila una parallela vincente e Olocco le risponde per le rime. Rivarolo arriva al meno uno (17-18), ma ci pensa Martina Fracchia a ridare un po’ di ossigeno al team ospite: 17-20. Il finale di frazione è combattuto. Rivarolo forza il servizio e la Elledue commette due errori fatali in attacco: 20-21 e time-out rossoblu. Dopo la veloce al centro di Farina, Federica Falabrino e Corino entrano in luogo di Del Nero e Furegato. Il muro di Piras su Deambrogio ed il successivo ace di Decur, ristabiliscono la parità: 23-23. Diagonale vincente di Deambrogio (23-24) e set-point annullato da Vevey. Il doppio cambio ospite si chiude sul 25 pari. Vantaggio torinese sul 26-25, annullato da Furegato con un potente mani-out. Imarisio “vola” letteralmente per salvare il pallone che viene capitalizzato da Furegato: 26-27. Ed al quarto set-point l’EVO chiude (errore in attacco di Vevey) e passa a condurre per un set a zero: 26-28. La squadra di casa ovviamente non ci sta (3-1), ma tre errori consecutivi in attacco (3-4) impediscono al Rivarolo di affondare il colpo. Nella confusione di questo secondo set, succede di tutto. Padrone di casa avanti per 8-5 grazie ad una maggior precisione in attacco. Con due personali di Deambrogio la Elledue recupera a quota nove e con un ace di Del Nero si porta in vantaggio: 9-10. Quando la regista carrarina riesce a mettere Furegato in condizioni di uno contro uno, l’opposta alessandrina non sbaglia un colpo. Olocco “passa sopra” per il 12 pari e la lotta sotto rete si fa interessante grazie a Farina ed Anselmo. La prima sospensione discrezionale arriva sul 13-15 ed è richiesta da coach Gobbato dopo l’ennesimo ace di Dell’Oste (il quinto). Spettacolare mancino in diagonale di Valente e saetta nei tre metri di Vevey: 15-16. Si gioca sul filo dell’equilibrio. Ritmo alto e grande agonismo con Rivarolo ed EVO Elledue che arrivano a braccetto a quota 20. Time-out rossoblu e tocco sotto rete di Decur per il più uno rivarolese. Classico doppio cambio per coach Ruscigni e madornale ingenuità commessa da Farina con tre avversarie a terra: 22-21. Anche Decur regala un punto, ma si rifà con il mani-out del 23-22. Muro di Anselmo su Farina e secondo time-out per la Elledue: 24-22. Portare la frazione ad un arrivo in volata contro questo Rivarolo è pericolosissimo. Diagonale di Vevey e 25-22 che rimette il match su binari di perfetta parità. L’importanza del terzo set è tale da far lievitare anche la “cattiveria agonistica” delle due contendenti. Si esulta con rabbia, soprattutto nella metà campo della EVO Elledue. Muro di Farina su Olocco e time-out Rivarolo sul 3-7. L’eccessiva foga tradisce le ospiti al rientro in campo (5-7), ma per fortuna la ricezione di Decur e compagne regala qualcosa alle rossoblu. Tre volte a contatto, il Rivarolo conquista la parità a quota 12 e passa in vantaggio con un ace di Borca. Coach Ruscigni ci vuol parlare su (12-13) e il primo tempo di Fracchia evita il break rivarolese. L’arbitro richiama entrambe le capitane per spegnere una eccessiva animosità sotto rete (14-14), ma Olocco è entrata in partita e rappresenta un grosso problema per il muro ospite. Doppio cambio palleggiatore-opposto per la Elledue, con le ospiti sempre ad inseguire con una lunghezza di ritardo. Quando Piras trova il suo quinto muro vincente, i punti da recuperare sono due: 19-17. Chiusura del doppio cambio (dopo un vincente di Falabrino) e pareggio di “rapina” effettuato da Martina Fracchia. Ace per Giorgia Del Nero e sul 19-20 è coach Gobbato ad interrompere il gioco. Uno dei momenti più importanti della stagione, viene gestito dalla regista nativa di Carrara, con grande lucidità. Deambrogio attacca muro a uno e Fracchia stampa il muro del 19-23. Il nastro sporca il diagonale di Furegato, ma nello scambio seguente Deambrogio non perdona: 20-24. E’ sufficiente un set-point: diagonale di Dell’Oste per il 20-25 rossoblu. Quattro a zero Rivarolo, complici tre disattenzioni difensive del team alessandrino. Marco Ruscigni è su tutte le furie e ferma il gioco richiamando tutti ad una maggior determinazione. Forse, la troppa fretta di chiudere il match sta annebbiando le idee alle ragazze della Elledue. Il Rivarolo merita il più cinque (10-5) ed anche il successivo più sei (11-5) che rappresenta lo scarto maggiore a proprio favore all’interno di questa partita. Ancora un time-out per la panchina rossoblu. L’ammonizione recapitata a Farina per aver calciato una bottiglia d’acqua in panchina, è un segnale inequivocabile del nervosismo tra le fila delle ospiti. Gatti per Deambrogio (14-6), ma la frazione sembra ormai segnata. Lo scambio più lungo del match è chiuso da Decur grazie ad una beffarda deviazione del nastro: 17-9. Piras è un fattore a muro ed il tie-break è ad un passo: 19-10. Corino e Federica Falabrino in campo (19-11) con il pallone che non cade più nei nove metri delle padrone di casa. Il due a due è giusto ed il tie-break è la degna conclusione di questa incredibile partita: 25-15. Il quinto set conferma l’inerzia del quarto: 3-0 e time-out Elledue. Le ragazze del Rivarolo difendono l’impossibile e quelle della EVO sembrano rassegnate, in balia degli eventi. La squadra di Ruscigni e Montagnini è come se si fosse spenta dopo il terzo set. Troppo facile per le rivaloresi: 7-2 e cambio in posto due con Falabrino per Furegato. Inversione di campo con Olocco e compagne in vantaggio per 8-2. Punto in bagher di Olocco (13-3) per la definitiva resa della Elledue. Il parziale tentativo di recupero dettato dalla forza della disperazione (13-6), non cambia l’esito finale della partita. Sua Maestà Olocco chiude la contesa con un ace che è anche il suo personale numero 20. Che fosse una trasferta difficile lo si sapeva. Rivarolo è squadra esperta e se si accende è in grado di battere tutti gli avversari. Dopo tre frazioni giocate in maniera superba, la Elledue ha ceduto di schianto, rimediando una sconfitta che fa rumore solo per come è arrivata negli ultimi due set. Non certo per aver perduto in casa di un Rivarolo dalla elevata qualità tecnica. Risultati 18^ giornata: L’Alba Volley-Santena’95-3-0 Novi-Team Volley NO-0-3 Igor NO-Libellula Bra-0-3 Cuneo Granda Volley-TeamVolley Lessona-3-1 Rivarolo-EVO Elledue-3-2 Monviso Volley-Oasi Cusio-0-3 Canelli-La Folgore-1-3 Classifica: Libellula Bra 51, L’Alba Volley 47, Team Volley NO 45, EVO Elledue 35, Oasi Cusio 34, Team Volley Lessona 30, Cuneo e Rivarolo 26, Santena’95 24, La Folgore 22, Novi 16, Igor Volley 11, Monviso Volley 6, Canelli 5. Prossimo turno (09-03-2019): Santena’95-Monviso Volley (3-1); Team Volley NO-Team Volley Lessona (3-1); EVO Elledue-Novi (3-0) (sab.9 ore 20.30); Libellula Bra-L’Alba Volley (0-3); Canelli-Cuneo Granda Volley (2-3); Oasi Cusio-Igor Volley (2-3); La Folgore-Rivarolo (3-2). Leggi tutto Condividi
+Copia link
Alessandria : Under 14 Nova Mulini Valente vola alle finali a Novara per giocarsi lo scudetto ancora una volta! Alessandria : Under 14 Nova Mulini Valente vola alle finali a Novara per giocarsi lo scudetto ancora una volta! 28 febbraio 2019 - Giorgio Leonardi Le Terribile ragazze dell’Under 14 Nova mulini Valente perdono 2 a 3 in casa con Novi Pallavolo Femminile per 3 a 2 , ma grazie alla Vittoria per 3 a 1 all’andata accedono direttamente alla fase finale per lo scudetto che si giocherà il 10 marzo A Novara  con semifinali e finali in una giornata. Un altro traguardo storico per le ragazze di Marcello Musa . “Siamo felicissimi – spiega il Direttore Sportivo Cristina Sacchiero – dopo aver vinto gli scudetti con le altre giovanili ecco una nuova impresa. Le ragazze di Musa sono tra le prime 4 che il 10 marzo si giocheranno lo Scudetto Under 14. Ma non p finita qua perchè abbiamo altre squadre ai vertici che stanno per accedere alle fasi finali , possiamo fare davvero un bel finale di stagione” La cronaca : ANDATA QUARTI DI FINALE : Sab 23/02/2019 11.00 PALASPORT - VIALE PINAN CICHERO, 1 NOVI LIGURE Novi Pallavolo Femminile      Evo Volley Nova Mulini Valente U14fet     PARZIALI 1/3  : 25/21 ; 23/25; 25/27 ; 21/25 RITORNO DEI QUARTI DI FINALE : Mer 27/02/2019 19.30 PALA 100 CAMPO 1 - via bonardi 25 ALESSANDRIA Evo Volley Nova Mulini Valente U14fet Novi Pallavolo Femminile   Parziali 2/3   22/25 ; 25/17 ;23/25 ; 25/23 ; 14/15 Leggi tutto Condividi
+Copia link